PESCA

 
I merletti di Balaxna (il rione Balaxninskij, la città di Balaxna)
L’artigianato di merletto locale conduce la sua storia dagli ultimi decenni del XVII secolo, la sua fioritura ha coinciso con il periodo dalla fine del XVIII secolo alla fine del XIX secolo. Nel XIX secolo la metà della popolazione femminile di Balaxna e dei villagi vicini si occupava dell’intrecciamento di merletto. Le merlettaie locali hanno creato il loro stile irripetibile – “il modo di Balaxna”. La sua base è fatta dalle composizioni dei fiori e foglie, dei frutti di granato, dei grappoli d’uva – degli ornamenti che simbolizzavano l’amore, il paradiso terrestre, la vita familiare felice. “La rosa di Balaxna” è diventata una specie di biglietto da visita delle lavoranti.
Museo: la regione di Nizhnij Novgorod, la città di Balaxna, via K.Marksa, 4.
Telefono: +7(83144)6-16-62.
www.balamus.ru
 
Intaglio d’osso di Varnavino (il rione Varnavinskij, la borgata Varnavino)
In base all’intaglio d’osso di Varnavino c’è lo stile artistico particolare formato sulla base degli ornamenti espressivi di intaglio di legno di casa di Nizhnij Novgorod. Ogni articolo si intaglia dall’artigiano dall’inizio alla fine senza applicazione di bolli e stampi, che favorisce all’espressione dell’ individualità d’autore e all’approccio creativo nella preparazione di ogni articolo.
 
L’arte del vasaio (il rione Bogorodskij, la città di Bogorodsk)
L’arte del vasaio a Bogorodsk esiste dall’inizio della fondazione del villagio Bogorodskoe, dal 1570. La fioritura dell’artigianato coincide con la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, quando gli articoli degli artigiani di Bogorodsk sono stati conosciuti nella maggior parte della Russia. I vasai di Bogorodsk fabbricavano la grande varietà di vasellame di terracotta per tutti i casi della vita: le pentole, le ciotole, le brocche, le bacinelle-lavandini, i vassoi, i mungitoi, i bricchi, le ghise, il vasellame per la pasta per il pane, il vasellame per la preparazione del dolce pasquale e del kisel’ (gelatina di bacche) e perfino i samovar.
Il museo di ceramica
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Bogorodsk, la via Lenina, 222
Telefono: +7(83170)2-15-57
 
Il ricamo d’oro di Gorodec (il rione Gorodeckij, la città di Gorodec)
Il ricamo d’oro di Gorodec è uno dei tipi più antichi e unici dell’arte popolare di grande valore artistico in Russia. L’abbigliamento riccamente decorato dal ricamo d’oro e i fazzoletti erano gli elementi necessari della guardaroba della gente benestante delle città più grandi di mercanti della regione di Nizhnij Novgorod, incluso la città di Gorodec. L’ornamento luccicante decorava il vestito festivo femminile che era l’orgoglio di famiglia ed era custodito con cura e trasmesso dalla madre alla figlia come il capitale sicuro mai svalutabile.
Museo presso la fabbrica
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Gorodec, la via Respublikanskaya, 86a
Telefono: +7(83161)9-08-18.
www.zolotka.ru 
 
La pittura di Gorodec e l’intaglio di legno (il rione Gorodeckij, la città Gorodec)
L’artigianato esiste dal XIX secolo. Tra i soggetti della pittura più diffusi sono le feste popolari, cerimonie del tè, il famoso cavallo di Gorodec con il cavaliere, le feste popolari.
In base all’intaglio di Gorodec c’è l’ornamento vegetale con inserimento in esso delle diverse scritte e date e anche delle immagini dei leoni e delle creature fiabesche (le bereghini, le faraonki). Gli artisti usano anche l’intaglio a forma della grappa, con la tintura, l’intaglio e l’intarsio con la querce fumata. Sull’azienda i scrini, i piccoli pannelli, le cornici delle icone, le tavole per la preparazione dei panforti, la scoltura piccola viene decorata dall’intaglio pregevole.
Museo presso la fabbrica
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Gorodec, la via Naberezhnaya, 61
Telefono: +7(83161)9-85-37.
www.gorrospis.ru
 
Il panforte stampato di Gorodec (il rione Gorodeckij, la città di Gorodec)
I panforti stampati erano la parte integrante della vita russa quotidiana tradizionale. Ancora lo storico e lo geografo sassone Adam Olearius, avendo visitato Nizhnij Novgorod nel 1636, ha registrato nel suo diario di viaggio di essere stato colpito dalle leccornie locali – i panforti di miele abilmente cotti dagli abitanti di Gorodec sul Volga. Là si cuocevano più di 30 sorte di panforti. Le immagini che si tagliavano sulle tavole festive erano straordinariamente varie. Li c’erano gli uccelli fantastici, i pallazzi fiabeschi belli, i cavalieri con le sciabole, i cavalli, le oche, i galli, i pesci e più tardi i vaporetti e le locomotive con i vagoni.
Il museo “Panforte di Gorodec”
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Gorodec, la via Lenina, 2a
Telefono: +7(83161)9-13-01
 
Il giocattolo di Diveevo (il villagio Diveevo)
La ceramica di Diveevo è riconosciuta da tanto tempo dagli storici d’arte di tutto il mondo. La sua apparizione è collegata alla rivelazione comparsa davanti ai pellegrini del monastero Diveevskij. Nel periodo sovietico l’arte del vasaio si è spenta. E solo negli anni 90 la terracotta di Diveevo ha trovato la seconda nascita. L’artigianato dimenticato è stato rinato presso la casa rionale di cultura.
Il museo del giocattolo di Diveevo e di ceramica
La regione di Nizhnij Novgorod, il villagio Diveevo, la via Oktyabrskaya,43
Telefono: +7(83134)4-24-49
 La filigrana di Kazakovo (il rione Vachskij, il villagio Kazakovo)
La prima cooperativa di Kazakovo per la produzione degli articoli di filigrana è stata formata nel 1939. L’ornamento di filigrana si crea dal filo metallico di rame liscio oppure arrotolato in cordoncino. Dopo l’articolo futuro si cosparge dall’argento e poi si salda. Dopo l’artigiano tratta l’articolo all’argento anodico del titolo 999,9. Negli ultimi anni gli artisti hanno cominciato a usare la tecnica di doratura; possono anche includere nel loro disegno le pietre naturali, il cristallo, le ossa, lo smalto.
Il museo dell’impresa di Kazakovo
La regione di Nizhnij Novgorod, il rione Vachskij, il villaggio Kazakovo, la via Zavodskaya,1
Telefono: +7(920)0692413
 
L’artigianato di cuoio (il rione Volodarskij, il villaggio Reshetixa)
Questo artigianato del governatorato di Nizhnij Novgorod ha cominciato a svilupparsi nella seconda metà del XVII secolo e si è diffuso per tante città. Al giorno d’oggi l’unica impresa della regione per la lavorazione artistica del cuoio è l’unione “Renaissance” che si specializza sulla produzione degli articoli a mano dal cuoio naturale con l’applicazione della lavorazione artistica. 
 
Cesteria, lavorazione artistica della corteccia di betulla (il rione Varnavinskij)
Sul territorio della regione di Nizhnij Novgorod c’erano alcuni centri della cesteria. Della cesteria si occupavano prevalentemente gli abitanti dei villaggi: loro fabbricavano i mobili di vimini, gli oggetti per la decorazione degli interni (le cornici di vimini per gli specchi, i paralumi, i pannelli, i vassoi, i vasi, i cesti ecc.) dal salice e dai giunchi.
Il museo storico-artistico di Varnavino
La regione di Nizhnij Novgorod, la borgata Varnavino, la via Prodotryadnikov, 11a
Telefono: +7(83158)3-60-90.
Vihm.ucoz.ru  
 
La guipure di Nizhnij Novgorod (il rione Chkalovskij, la città di Chkalovsk, la borgata Katunki)
Alla fine del XIX secolo sul territorio del moderno rione Chkalovskij si è formato il tipo particolare del ricamo “sul vyderg”, cioè sulla rete grande formata attraverso l’estrazione dei fili longitudinali e trasversali della tela, noto come guipure. Questo ricamo fa ricordare il merletto dalla sua trasparenza e dalla morbidezza. L’elemento principale dell’ornamento tipico per la guipure di Nizhnij Novgorod sono i rombi che formano le immagini simili ai fiori.
La sala espositiva della Società per azione chiusa “Gipyur”
La regione di Nizhnij Novgorod, la città Chkalovsk, la via Belinskogo,65
Telefono: +7(83160)4-14-91
 
Il giocattolo di legno del villagio Novinki (il rione Chkalovskij)
Nel rione di Nizhnij Novgorod esistevano alcuni centri della preparazione dei giocattoli grossolani. Il più antico di essi è il rione Chkalovskij. Ai primi giocattoli della fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo appartengono le carrozzelle a ruote, le carrozzelle-trottole, le melenche, i fabbri sulle assicelle mobili. I giocattoli si fabbricavano dalla tremula e dal pino con l’aiuto dell’ascia e del coltello combinando i dettagli di falegnameria e intagliati con quelli di tornitura. Alla seconda metà del XIX secolo è apparso un altro tipo del giocattolo di legno – con gli elementi del genere.
Il museo del giocattolo di Novinki
La regione di Nizhnij Novgorod, il rione Chkalovskij, il villaggio Novinki, la via Shkolnaya, 5
Telefono: +7(83160)3-12-10
 
L’artigianato di coltello (il rione Pavlovskij, la città di Pavlovo, la città di Vorsma)
Ancora dal XVI secolo nel borgo di Pavlovsk famoso oggi come la città di Pavlovo-na-Oke è nato il mestiere metallico. Dal periodo antico questi posti in Russia erano famosi per gli artigiani che fabbricavano l’arma bianca, i coltelli da caccia, il postale. Gli artigiani di Pavlovsk hanno insegnato questo mestiere anche ai loro vicini – hanno cominciato a costruire i coltelli anche nel villaggio Vorsma. E quali coltelli! I loro manici si guarnivano con il diaspro, con la madreperla, con l’osso. Dalla generazione alla generazione si trasmettono le storie di quello come la merce di Vorsma si apprezzava sulle fiere mondiali: su un piatto della bilancia il coltello e sull’altro le monete d’oro.
Il museo presso la fabbrica dei coltelli d’acciaio “SARO”
La regione di Nizhnij Novgorod, il rione Pavlovskij, la città Vorsma, la via Zavodskaya, 41a
Telefono: +7(83171)6-57-37
 
La pittura di Polxovskij Majdan (il rione Voznesenskij, la borgata Voznesenskoe)
La produzione dei famosi giocattoli-tararushki con la pittura vivida ingegnosa nasce dal villaggio Polxovskij Majdan del rione Voznesenskij. La cosiddetta “rosa selvatica” viene considerata l’elemento necessario di questa pittura. Anche i soggetti sono facilmente riconoscibili: i fiori, gli uccelli, gli animali, i paesaggi rurali e urbani. Questa pittura decora generosamente i fischi, le uova pasquali, i funghi, le saliere, le coppe, le sottopentole, i salvadanaio e naturalmente le matrjošche.
Il museo storico di geografia ed etnografia locale della borgata Voznesenskoe
La regione di Nizhnij Novgorod, la borgata Voznesenskoe, la via Sovetskaya, 14
Telefono: +7(83178)6-11-62
 
Intaglio di pietra (il rione Buturlinskij, il villaggio Bornukovo).
La storia dell’artigianato del taglio della pietra risale al distante passato ed è indissolubilmente collegata alla misteriosa caverna “di marmo” situata sulla riva del fiume Piana nel villaggio Bornukovo del rione Buturlinskij. Sin dai tempi più remoti questa caverna era famosa per la sua pietra ornamentale anidrite chiamato anche “il marmo di Nizhnij Novgorod”. La fioritura dell’arte del taglio della pietra nel villaggio Bornukovo coincide con gli anni 30 del XX secolo, quando nel villaggio è stata fondata la fabbrica chiamata “La caverna Bornukovskaya” degli articoli artistici del taglio della pietra.
Il museo presso la fabbrica del taglio della pietra
La regione di Nizhnij Novgorod, il rione Buturlinskij, il villaggio Bornukovo, la via Centralnaya,16
Telefono: +7(83172)5-56-59
 
 La pittura di Semyonov (il distretto cittadino Semyonovskij, la città di Semyonov)
Uno dei simboli della Russia è la matrjošca russa tradizionale – la vivida bellezza vestita a festa con le guance rosa e le rose scarlatte sul grembiule. L’antico artigianato popolare della preparaziome del giocattolo di legno con la pittura è nato sulla terra talentosa di Nizhnij Novgorod all’inizio del XX secolo.
 
La vetraria (la città di Nizhnij Novgorod)
La storia della fabbrica “Ariel” di Nizhnij Novgorod delle decorazioni per l’albero di Natale è cominciata nel 1992 dalle piccole botteghe artistche dove gli artisti provetti di Nizhnij Novgorod dipingevano a mano i giocattoli per l’albero di Natale. Nel 1996 sulla fabbrica è stato aperto il proprio reparto della vetraria. A tutt’oggi il collettivo della fabbrica continua a sviluppare le tradizioni della vetraria conservando la tradizione della preparazione del giocattolo per l’albero di Natale con l’aiuto della soffieria decorandola con la pittura artistica a mano. Sulla fabbrica si producono gli articole di varie forme: i globi, i campanelli, i candelieri, i medaglioni, i ghiaccioli, le cime e giocattoli di altre forme diverse.
Il museo del giocattolo per l’albero di Natale
La città Nizhnij Novgorod, la superstrada Zhirokombinata, 8 a oppure b
Telefono: +7(831)410-02-36
 
La produzione del ricamo a punto (il rione Chkalovskij, la borgata Katunki)
La produzione del ricamo a punto a Katunki è ampiamente sviluppato dal XIX secolo. L’essenza di questo artigianato consiste nell’estrazione dei fili dal tessuto per abiti seguendo l’ornamento noto e così nella formazione del disegno che passa da parte a parte sulla tela e poi nell’avvolgerlo con i fili. I fili possono essere scelti a tono della tella oppure contrastare con esso. Si usa la tela di lino oppure di semilino.
La sala espositiva
La regione di Nizhnij Novgorod, il rione Chkalovskij, la borgata Katunki, la via Naberezhnaya, 4
Telefono: +7(902)687-47-448
 
La tessitura ornamentale di imbracatura (il distretto cittadino della città di Shaxunja)
Il tipo antico dell’artigianato popolare; le tradizioni popolari sono rinate nel 1971 al Nord della regione di Nizhnij Novgorod nella città Shaxunja sulla fabbrica per il ricamo a punto. Le contadine decoravano le stuoie, l’abbigliamento, i veli, le tovaglie, i piani dei tavoli, gli asciugamani. Il lino, la lana e lo schiocco erano i materiali della tessitura. La tessitura di Nizhnij Novgorod si distingueva dall’ ornamentalità del disegno geometrico e dalla finezza del colorito. 
 
La pittura di chochlomà (il distretto cittadino Semyonovskij, la città Semyonov; il rione Koverninskij, il villaggio Semino)
La chochlomà d’oro è uno degli artigianati antichi originali russi che per secoli formava la vita quotidiana e il modo di vivere di intere generazioni ed era la parte integrante della cultura russa. Il tratto particolare dell’artigianato di chochlomà era la preparazione del vasellame indorato di legno senza l’uso del metallo prezioso e la pittura vegetale originale. L’uccello di fuoco decorato con i fiori vividi è diventato il simbolo della pittura di chochlomà.
La sala espositiva presso la Societa per azione chiusa “La pittura di chochlomà”
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Semyonov, la via Chkalova, 18
Telefono: +7(83162)5-57-57.
 
Il ricamo artistico (la città di Nizhnij Novgorod)
Il ricamo artistico è uno degli artigianati famosi di Nizhnij Novgorod. Si è sviluppato a Nizhnij Novgorod nel 1933 con la creazione della fabbrica del ricamo a punto “Yunona”. Conservando le tradizione antiche, la fabbrica si specializza anche adesso sull’elaborazione e la messa in vendita dell’abbigliamento femminile con gli elementi del ricamo artistico.
 
La lavorazione artistica del metallo (il rione Pavlovskij, la città di Pavlovo; la città di Vorsma)
La regione di Nizhnij Novgorod era famosa per le tradizioni della lavorazione del metallo sin dai tempi più remoti. Uno dei centri del mestiere del fabbro e dell’artigianato del contello era e rimane la città Pavlovo situata sulla riva dell’Oca. L’esperienza secolare della lavorazione del metallo che si trasmetteva dalla generazione alla generazione si dimostra nella produzione dei coltelli turistici, del coltelli da caccia, del postale ecc. La combinazione bella del design con le tradizioni migliori nella lavorazione artistica del metallo crea l’aspetto irripetibile degli articoli.
Il museo della fabbrica di Pavlovsk
La regione di Nizhnij Novgorod, la città di Pavlovo, la via Mayakovskogo, 77
Telefono: +7(83171)2-22-14
 
Il museo della storia dell’artigianato artistico della regione di Nizhnij Novgorod
Nizhnij Novgorod, via Bolshaya Pokrovskaya,43
Telefono: +7 (831)422-10-83